Negli ultimi anni Sol.Id. ha compiuto cinque missioni umanitarie, in collaborazione con alcune organizzazioni di volontariato europee, per alleviare le sofferenze della minoranza serba che vive nelle enclavi del Kosovo.

Per queste missioni sono stati raccolti i fondi per l’acquisto di materiale scolastico e multimediale per le scuole elementari, per il sostegno materiale (scolastico, medico e alimentare) ed economico ad alcune famiglie in difficoltà che nonostante tutto hanno avuto il coraggio di dare al mondo dai 6 ai 12 figli, per la ricostruzione delle strutture sanitarie della scuola di Brezovica (enclave a sud,  al confine con la Macedonia) comprese le tre sedi succursali da lei dipendenti e al suo interno la costruzione di un campo da pallacanestro per ragazzi della comunità.

L’obiettivo principale per i prossimi anni è l’adozione di un villaggio nello stesso distretto di Brezovica, così da poter seguire da vicino le esigenze dei suoi abitanti e garantire una continuità al nostro intervento in loco. I nostri sforzi sono volti al fine di contribuire alla sopravvivenza della comunità che, nonostante gli enormi problemi economici e umanitari che la minoranza serba subisce quotidianamente nella complicata e realtà politica della regione del Kosovo e Metochia, dimostra ogni giorno di non volersi arrendere nella lotta per preservare la loro identità.